Fabrizia

Sequestrata area azienda riparazioni tv

I carabinieri di Spilinga, insieme a personale specializzato del Nucleo operativo ecologico di Reggio Calabria, hanno sequestrato l'area su cui sorge un'attività artigianale di riparazione elettrodomestici e apparecchiature elettroniche. Nel corso di un controllo è emerso che diverse parti di terreno erano state adibite a deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non pericolosi, a causa della presenza di componenti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche contenenti sostanze pericolose. Inoltre è stata riscontrata la mancanza di documentazione inerente le operazioni di gestione dei rifiuti. Il titolare della ditta, un 64enne già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia per gestione illecita e deposito incontrollato di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie